Fellini apre alle «Punte di asparagi»

Bookmark and Share

A tre settimane dall’inizio delle raccolte, la stagione degli asparagi porta in casa Fellini due new-entry. “Dalla prossima settimana inizieremo la vendita delle Punte di asparagi a marchio gli Sfizi, l’eccellenza di gamma dei Freschissimi – spiega a Italiafruit News Lamberto Giovanardi, direttore commerciale della Fellini Patrizio di Gambettola (Forlì-Cesena) – Si tratta di un elegante vassoio da 200 grammi, in bianco e nero, caratterizzato da un’etichetta tricolore performante, che abbiamo ingrandito per facilitare la lettura delle informazioni. L’idea è di ridurre al minimo la pulizia del prodotto e semplificarne l’uso e il consumo”.

A breve arriverà anche il nuovo mazzo di asparagi verdi da 250 grammi sempre a marchio gli sfizi. “Un innalzamento di gamma – dice Giovanardi – rispetto all'offerta di qualità dei Freschissimi che, oltre agli elevati standard qualitativi e al servizio, riguarderà la cura delle confezioni, in alcuni casi anche compostabili. Le grammature sono inferiori, per venire incontro alle esigenze del nuovo consumatore, single o in famiglie poco numerose. Entrambe le nuove confezioni, poi, sono dotate di Qr-Code che rimanda alla sezione ricette del sito web”.

Insieme agli asparagi, rientrano negli Sfizi anche il Cuore di porro e il Cuore di sedano, ma in programma ci sono già le insalate, le giuggiole, i minicetrioli e i pomodori ad alto grado Brix.

Gli asparagi, coltivati in Lazio e Puglia, saranno commercializzati fino alla metà di giugno. “La campagna è partita in ritardo, ma le basse temperature notturne per ora stanno evitando il rischio di sovrapposizione delle produzioni. La domanda estera, però, è in mano alla Spagna che quest’anno è arrivata prima di noi. Se a Pasqua il consumo aumenterà come da tradizione – conclude il manager romagnolo – dovremmo iniziare a spedire anche nei Paesi del Nord Europa, che l’anno scorso hanno assorbito il 30% della nostra produzione”.

• Da www.italiafruit.net questo il LINK dell'articolo.

Bookmark and Share